giovedì 17 gennaio 2013

Le letture di Baricco


Dal 17 al 20 gennaio Alessandro Baricco realizzerà una serie di letture al Teatro Palladio di Roma.


Non perdetevele!!

1 commento:

  1. Arantza Álava18 gennaio 2013 13:03

    Baricco amato o odiato? All'apparenza non piace a nessuno. I giornali italiani parlano della sua tendenza narcisa. Gli esperti, i critici, i sapienti dicono che è uno scrittore freddo: fumo e niente arrosto. Pochi hanno il coraggio di dire che Baricco, nonostante il suo narcisismo, qualche dote ce l'ha e che -vendite alla mano- piace a molti. Uomo di teatro e regista, sentenziante. Ogni cosa che fa genera dibattito ed è uno scrittore con una gran capacità divulgativa che detta a uno scrittore non è un gran complimento, tuttavia grazie a lui migliaia di persone, soprattutto italiani si sono avvicinati a certi libri. Io personalmente fatico a sbertucciare Novecento, Oceano mare, Mr Gwyn e ritengo che le pagine di questi libri siano straordinarie.
    Baricco, lo si ama o lo si odia? Piace o risulta insopportabile? Io lo adoro ed a me è bastato un attimo per capirlo. I suoi libri densi di significati, emozioni, sensazioni, sensibilità e poesia mi hanno preso il cuore, in particolare Novecento e Mr Gwyn. Fra le pagine di questo ultimo libro, cioè Mr Gwyn, ho scoperto un sacco di personaggi che mi hanno conquistato. Jasper Gwyn, il protagonista, un artista unico, un uomo che dal nulla inventa una nuova arte combinando con elegante purezza la tecnica pittorica e quella narrativa, il compositore, Rebecca... In questo mondo pieno di centri commerciali dove la bellezza e l'esclusività della bottega e dell'artigianato sono in via di estinzione: sbirciare nel laboratorio del creatore di lampadine, ascoltare l'opera del compositore di suoni e comprare cartelline in una cartoleria che confeziona pacchetti con nastro dorato, ormai è qualcosa di prezioso. Mi piacerebbe vivere dentro dei suoi libri, anche solo per qualche ora. No, non mi accontento di leggerli...
    Vi consiglio di ascoltare le sue letture io le ascolterò più che volentieri.
    "Quando muore qualcuno,
    agli altri spetta di
    vivere anche per lui"

    RispondiElimina